Cloud Atlas – il film

cloud atlas

 

Viene prima l’uovo o la gallina?

Meglio leggere prima il libro o vedere la trasposizione cinematografica?

La vexata quaestio torna ciclicamente, senza appassionarmi più di tanto: sono uno spirito molto semplice e se un libro o film mi è piaciuto sono curiosa di conoscere il corrispettivo su pellicola o carta, senza timori di influenze negative sulla fruizione dell’opera.

Nel caso di Cloud Atlas è venuto prima il libro e poi il film.

Giudizio: leggetelo e vedetelo tutti!

Se il libro mi è piaciuto, il film mi ha entusiasmato! Non è solo la pedissequa trasposizione del libro, ma una sua interpretazione, sia nei contenuti che nella forma. Aggiunge chiarezza al romanzo pur togliendo e in alcuni casi stravolgendo dei passaggi e alcuni personaggi.  Ma è giusto che sia così: avendo letto il romanzo ho apprezzato le scelte dei vari registi (i fratelli Wachowski e Tom Tykwer) e ho approvato i tagli e le innovazioni. Infatti l’operazione è svolta nel pieno rispetto dello spirito del romanzo e rende più fruibile un’opera che in certi tratti è molto didascalica e sarebbe risultata terribilmente noiosa su grande schermo.

Le diverse storie sono intrecciate in maniera brillante, senza mai perdere il ritmo della narrazione. Le differenti ambientazioni temporali aiutano anche visivamente a distinguere gli episodi, grazie a scenografie e costumi impeccabili. La drastica riduzione dei personaggi collaterali e delle loro sottostorie permette di non perdere il filo del racconto, oltre all’oggettiva difficoltà di ricordare centinaia di nomi nelle poche ore del film, contro il grande respiro temporale che abbiamo con la lettura.

La scelta del cast mi ha sorpeso, soprattutto perchè gli attori principali ricoprono ruoli diversi all’interno delle diverse storie, grazie a un trucco che ha del miracoloso!

Hugh Grant, Tom Hanks, Halle Barry, Susan Sarandon, per citarne alcuni, ricoprono ora ruoli cruciali, ora di comparsa, sono personaggi maschili o femminili, giovani o vecchi, buoni o cattivi. Una bella prova per gli artisti che immagino si siano divertiti tantissimo.

Se siete curiosi qui trovate lo specchietto riassuntivo con tutti i ruoli interpretati da ciascun attore, oppure potete aspettare i titoli di coda!

Difficile catalogare questo film: epico, fantascientifico, drammatico, avventuroso, romantico? Direi un bel minestrone, dove i sei ingredienti principali, le sei storie, sono ben dosate e amalgamate, in un crescendo di tensione e rimandi che ci fa ben comprendere come tutto è connesso, al di là del tempo e dello spazio.

Non mi resta che augurarvi buona visione.

Annunci

Conta fino a tre poi commenta!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...