Una domenica serena

Piove, anzi diluvia. I vetri della cucina sono appannati, il minestrone borbotta sul fornello, in lontananza il rumore della lavatrice.

La gatta gironzola per la casa, tranquilla. Mr Fog si rilassa sul divano.

Sono felice.

Faccio un giro tra i blog che seguo per leggere gli ultimi post.

Sorpresa: Le librerie invisibili mi ha premiato! Rimango a bocca aperta: non me l’aspettavo proprio. Nelle ultime settimane ho sentito molto parlare di questo premio che gira tra i vari blogger, il Liebster award, ma non ci avevo fatto molto caso e sono dovuta risalire a questo articolo per leggere le regole… che non seguirò ovviamente.

liebsterblogaward

Per quanto mi faccia piacere sono contraria alle catene di S.Antonio (di cui ho scritto in tempi non sospetti) ma ringraziare mi sembra il minimo, la versione anarchica del premio mi piace e trovo interessante la condivisione di nuovi blog, anche se vorrei avere più tempo per seguirli tutti…

Ma passiamo a rispondere alle domande (difficilissime!):

  1. Perché scrivi un blog? Tutto è iniziato dalla nostalgia per l’Alaska, dove sono stata in viaggio di nozze. Lo scopo del blog era scrivere un resoconto del viaggio, ma ad ora non ho ancora finito di raccontare la prima settimana. Poco alla volta mi sono lasciata trasportare dalle mie passioni ed è venuto naturale scrivere di me, della mia adorata gattina e soprattutto dei libri che leggo.
  2. Che genere di libri ami leggere? Sono una lettrice compulsiva, ho sempre letto di tutto, dalle etichette dello shampoo ai manga, dai grandi classici ai contemporanei. Se posso scegliere, amo i libri con un’ottima prosa, attenzione alla descrizione dell’ambiente e cura nella costruzione dei personaggi. Non riesco mai a finire i saggi.
  3. Che rapporto hai con i libri? Li scarabocchi, li maltratti o li tieni immacolati? Il libro che sto leggendo ora ha la copertina mangiucchiata dal gatto, un segnalibro sulle note e uno su dove sono arrivata, qualche briciola e molte orecchie. Non riesco a sottolinearli e mi piacerebbe tenerli immacolati, ma spesso posso leggerli solo mentre pranzo e qualche ditata scappa…
  4. Possiedi un ebook reader? Sì, preso l’estate scorsa e molto apprezzato per la sua leggerezza e capienza. Non sostituirà mai i libri di carta ma ce lo affianco volentieri.
  5. Qual è il tuo film preferito tratto da un libro? Aiuto! Di fronte a queste domande ho sempre il vuoto, non vorrei fare torto a nessun film… Il primo che mi viene in mente è Jane Eyre con il mitico Fassbender.
  6. Hai mai cucinato un piatto letto in un libro? Non credo, ma sono ormai talmente tanti anni che leggo che potrei averlo fatto. Incomincia ad essere evidente la labilità della mia memoria.
  7. C’è un libro che puoi associare alla tua città? Ne sono stati ambientati alcuni ma talmente sciatti che non sono riuscita a leggerli. Forse dovrei rimediare personalmente.
  8. Se fossi un libro o un personaggio letterario saresti…? Uno strambo mix composto da Mr Darcy, Josephine March, Hermione Granger e Bunny di Sailor Moon.
  9. Mi consigli un libro? Solo uno?!?! Sto leggendo Anna Karenina e lo trovo eccezionale. Altrimenti L’uomo dei cerchi azzurri di Fred Vargas o L’igiene dell’assassino di Amelie Nothomb.

Oltre a consigliarvi Le librerie invisibili, scoperto da poco, vi segnalo:

Le pagine strappate

La zitella felice

Nessuno dice libera

Come se piovesse

Sternflammende

Questo è un elenco assolutamente non esaustivo! Ce ne sono altri molto belli ma purtroppo ce li ho tra i preferiti in ufficio o hanno già tantissimi followers. A chi è stato premiato non chiedo di fare nulla, rinnovo solo i complimenti per i loro blog, ognuno interessante a modo suo.

E intanto la domenica è finita, piove ancora e la gatta gironzola tranquilla per casa.

Annunci

6 thoughts on “Una domenica serena

  1. Anch’io non amo le catene di sant’Antonio, perciò, per non risultare l’antipatica che non ringrazia per il premio ricevuto, ho elaborato una maniera un po’ anarchica per condividerlo sul mio blog. So che il premio era inaspettato perchè non ho mai scritto sul tuo blog, ma anche se ti seguo da poco riesco a capire subito se un blog mi piace oppure no. Il tuo è molto carino, trovo l’idea dei “diari alaskani” interessante e ho un debole per l’accoppiata gatti+libri. Continuerò a seguirti, a presto!

    Mi piace

    • Grazie, fa piacere avere nuovi lettori! Anche io ho scoperto il tuo blog da poco ma mi piace moltissimo, anche il post di oggi sul kindle è veramente bello. Amo parlare di libri e sono rimasta stupita di quanti blog ci siano sull’argomento … E io che credevo che i lettori fossero una specie in via d’estinzione! Diamo comunque il merito a questa catena di averci dato l’occasione per conoscerci meglio 🙂 A presto ❤

      Mi piace

  2. Pingback: I premi proprio non li merito! | diari alaskani

  3. Pingback: Premi da ritirare e consigli di navigazione | diari alaskani

Conta fino a tre poi commenta!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...